DISOTTURAZIONI ROMA: PERCHÉ GLI SCARICHI SI INTASANO?

 

otturazione scarico: fotoQuando lo sturalavandino non funziona più e l’utilizzo di prodotti chimici non porta risultati, rivolgersi a un servizio di disotturazioni a Roma diventa la soluzione più logica ed efficace. Tra i responsabili dell’otturazione di un lavandino ci sono capelli o residui di sapone (se si tratta del lavabo del bagno o della doccia) oppure, in cucina, i residui di cibo che fluiscono nei tubi quando si lavano i piatti.

Spesso anche le lavastoviglie, quando scaricano direttamente nel tubo del lavandino portano con lo scarico molti residui di sapone che con il tempo possono incrostarsi e causare vere e proprie ostruzioni.Le otturazioni del WC può essere invece causata da detriti di diversa natura e grandezza nonostante la larghezza del tubo di scarico sia nettamente più ampia di quella del tubo del lavabo. Anche vasche o docce possono essere vittime di ostruzioni a causa soprattutto dei capelli che col tempo formano un vero e proprio tappo.

 

Disotturazioni Roma: come intervenire?

 

Per questi motivi elencati spesso è necessario intervenire con un servizio di disotturazione scarichi affinché il problema possa essere risolto in maniera radicale. Un idraulico esperto in disotturazione lavandini o disotturazione WC saprà operare velocemente e in maniera efficace.

Quando le otturazioni formatesi nelle tubature di scarico non vengono propriamente trattate arrivano spesso a raggiungere livelli talmente gravi da non poter più essere gestite con un semplice sturalavandino o i comuni prodotti in commercio per la disotturazione scarichi. Inoltre, procedere con mezzi poco efficaci potrebbe seriamente complicare ulteriormente la situazione per poi dover comunque chiamare un idraulico: e i costi lievitano!

Intervenendo già ai primi segnali del problema eviterete il manifestarsi di danni più gravi: è bene quindi rivolgersi a un idraulico professionista capace di effettuare un intervento preciso e mirato per ogni tipologia di scarico, preservando lo stato delle tubature e disotturandoleattraverso tecniche moderne e strumenti appropriatigarantendo un lavoro pulito e definitivo.

 

Disotturazioni Roma: come procedere con la disotturazione tubi

 

Per disotturare un tubo di scaricoil metodo più efficace consiste nell’utilizzo della cosiddetta “molla” (o stura tubi) che può misurare da un minimo di 5 metri a un massimo di 10 metri.Per disotturare il tubo di scarico, l’idraulico introduce la molla nel tubo cercando di spingere il più possibile verso la colonna di scarico centrale, e introducendo uno sgorgante acido (qualora fosse necessario) per sciogliere tutti i detriti che ostruiscono il passaggio dell’acqua.Alla fine si procede con il lavaggio dei tubi che consiste nel far fluire grandi quantità di acqua nel tubo appena disostruito: normalmente se ne effettuano all’incirca tre. Se al termine del lavaggio dei tubi l’acqua defluisce nello scarico formando un vortice, la missione è andata a buon fine.

 

Disotturazioni Roma: chiamate un esperto in disotturazione scarichi

 

Per i motivi sopra elencati è vivamente sconsigliato l’utilizzo di qualsiasi metodo fai date col quale rischiereste di peggiorare il livello di ostruzione dei tubi di scarico.

Un idraulico esperto in interventi di disotturazione scarichi utilizzerà gli strumenti giusti, senza compromettere le tubature domestiche: a ogni disotturazione corrisponde un metodo di intervento differente, perciò affidatevi a un occhio esperto che possa risolvere in maniera definitiva il vostro problema.