SOSTITUZIONE CONTATORI D’ACQUA ROMA: COME INTERVENIRE CON CONTATORI OBSOLETI O MALFUNZIONANTI

 

Siete alla ricerca di un intervento di sostituzione contatori d’acqua a Roma, ma non sapete a chi rivolgervi e come un tecnico risolverà il vostro problema? Prima di trovare la persona adatta a intervenire sul vostro impianto vediamo di capire meglio come funziona un contatore d’acqua e come procedere alla sua sostituzione.

 

Sostituzione contatori d’acqua Roma: come funziona un contatore?

 

Il contatore dell’acqua è un dispositivo obbligatorio presente in tutte le case e necessario per la misurazione dei consumi idrici che verranno poi convertiti nel relativo addebito in bolletta. Come si fa a capire quando questo sistema è rotto e bisogna sostituirlo con un contatore dell’acqua nuovo?

Il funzionamento del contatore è molto semplice e permette il conteggio del consumo dell’acqua effettuato dall’utenza segnalando su un apposito display, meccanico o digitale, il consumo idrico indicato in metri cubi, o più raramente, in litri. A occuparsi dell’installazione, assistenza e riparazione dei contatori d’acqua è normalmente la società che si occupa della gestione e fornitura del servizio idrico locale. Il contatore dell’acqua si trova di solito all’esterno delle abitazioni o in un locale dedicato al chiuso.

Il flusso dell’acqua che passa incide su una turbina radiale all’interno del contatore: la turbina non è altro che un’elica che gira grazie alla circolazione dell’acqua a una velocità proporzionale alla portata di acqua: maggiore è il volume dell’acqua che scorre, più veloce girerà la turbina. Questa turbina aziona poi un dispositivo all’interno in grado di far avanzare i numeri che indicano il consumo in metri cubi.

 

Sostituzione contatori d’acqua Roma: perché optare per un contatore elettronico?

 

I contatori d’acqua elettronici rispetto ai modelli meccanici hanno un display digitale per la lettura dei consumi. Il dispositivo, come nel caso precedente, mostra il consumo in metri cubi e viene azionato tramite lo stesso dispositivo a turbina già descritto. Tra gli enormi vantaggi offerti da un contatore d’acqua elettronico rispetto a uno meccanico vi è innanzitutto l’eliminazione dei costi della componente umana dedicata alla lettura dei suddetti contatori, poiché i dispositivi più all’avanguardia passano le informazioni direttamente su rete wireless. Inoltre il monitoraggio del consumo dell’acqua è istantaneo come anche quello di eventuali perdite o malfunzionamenti e/o manomissione dei contatori.

 

Sostituzione contatori d’acqua Roma: come procedere

 

contatore: foto

Un tecnico specializzato in assistenza contatori idrici potrebbe valutare la sostituzione del contatore d’acqua sia in caso sia operativo ancora un modello obsoleto sia per motivi di mancato funzionamento. Un contatore dell’acqua non efficace può bloccarsi e far risultare l’ultima lettura rilevata esattamente uguale alla precedente, potrebbe rendere illeggibile la lettura stessa a causa di un guasto meccanico oppure potrebbe semplicemente non rispettare le ultime normative vigenti in materia di dispositivi domestici.

Una volta rilevata la necessità di sostituire il contatore dell’acqua un tecnico provvederà ad avvertire l’utente tramite una lettera di avviso che contenga i dati relativi al misuratore da sostituire e le motivazioni della sostituzione del contatore.

Prima della sostituzione verrà fotografato il vecchio contatore a testimonianza dell’ultima lettura e la matricola del dispositivo. Una volta installato il nuovo contatore verrà consegnato all’utente un verbale di sostituzione recante i dati dell’utenza, del dispositivo appena sostituito e di quello nuovo, riportando la lettura finale del primo e la prima lettura del secondo. Tale verbale di sostituzione del contatore idrico dovrà essere firmato per accettazione e validazione delle operazioni effettuate.